Investì e uccise due 16enni a Roma: condannato a 5 anni e quattro mesi

Investì e uccise due giovani 16enni nel 2019 a Roma, oggi Pietro Genovese ha concordato in Appello la condanna a cinque anni e quattro mesi. In primo grado era stato condannato per omicidio stradale plurimo a otto anni con il rito abbreviato. I giudici hanno ratificato l’accordo tra difesa e procura generale e ciò chiude la vicenda giudiziaria, rendendo definitiva la pena inflitta. I Giudici hanno stabilito l’obbligo di dimora per il ragazzo dalle 22 alle 7.

Le due giovani furono investite dal Sub guidate dal ragazzo che, dopo l’impatto, fece il possibile per soccorrerle ma per le due non ci fu nulla da fare. Lo stesso risultò positivo all’alcool test, in un grado tre volte superiore al consentito.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità