Linciaggio in Honduras, cittadino italiano ucciso da folla inferocita

L’uomo è stato accusato dai cittadini di omicidio

Orrore in Honduras, dove un uomo italiano è stato ucciso linciato dalla folla.

Secondo le notizie giunte dal posto, Giorgio Scanu è stato brutalmente aggredito da oltre 600 persone, armate di ogni genere di arma. L’uomo, secondo gli abitanti del villaggio in cui risiedeva, sarebbe stato colui che avrebbe ucciso un vicino di casa. Gli abitanti hanno dato fuoco all’abitazione ed alla vettura dell’uomo che, giunto in ospedale, non è riuscito a sopravvivere. La condanna del linciaggio sta facendo il giro del web e delle televisioni in queste ore, con le accuse che vanno alle forze dell’ordine, presenti sul posto e immobili davanti alla stessa aggressione.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità