Il Brescia rifila la manita ad un Cosenza ancora in fase di costruzione

Vittoria schiacciante delle Rondinelle sui lupi silani

Una trama forse già scritta in partenza quella andata in scena al Rigamonti tra Brescia e Cosenza, con le Rondinelle che hanno asfaltato i Lupi silani con il risultato di 5 a 1.

Un Brescia che è apparso in netta superiorità sia tecnica che fisica dai primissimi minuti, con la rete di Jagiello arrivata al decimo, impreciso Saracco. L’estremo difensore del Cosenza, ritornato in Calabria nelle ultime settimane, non poteva fare esordio peggiore, con il doppio errore arrivato al quarto d’ora su un tiro di Van de Looi. Il giovanissimo Gori, schierato da Zaffaroni nel reparto offensivo, ha tentato il tutto per tutto, mettendosi la squadra sulle spalle e trovando un Joronen strepitoso pronto ad evitare qualsiasi beffa.
Seconda frazione di gioco che ha visto protagonisti sempre i padroni di casa con altre tre reti rifilate a Saracco con Tramoni, Moreo e la doppietta personale di Van de Looi. Nel tabellino dei marcatori anche Gori, migliore in campo dei calabresi.

Un Cosenza che ha ancora molta strada da fare dopo il ripescaggio in Serie B che ha sconvolto i piani del club calabrese, apparso in netta difficoltà sia strutturale che fisica. Tutto fin troppo facile per Inzaghi e i suoi ragazzi che si sono imposti anche contro il Cosenza, mettendo a segno una doppia vittoria nelle prime due giornate di campionato.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità