L’atletica italiana riscrive la storia a Tokyo: oro per Tamberi e Jacobs

Una data storica per l’atletica italiana che vince due medaglie d’oro

Non sarà dimenticata così facilmente la data odierna per lo sport e l’atletica italiana che, con Tamberi e Jacobs ha riscritto la storia.

Ad ottenere il primo oro è stato Gianmarco Tamberi con il salto in alto maschile; dopo una gara combattuta con il qatariota Mutaz Essa Barshim che ha visto un pari merito finale. Due medaglie d’oro dunque assegnate che hanno visto Tamberi salire sul podio pochi minuti prima dell’impresa di Marcell Jacobs, oro italiano nei 100 mt.

Un oro che significa molto quello dell’americano cresciuto a Brescia che è di fatto l’erede di Bolt. Il suo 9’80 ha stupito tutti, con una tranquillità indiscussa e con lo sprint finale che ha visto la vittoria dopo la cavalcata in 43 km\h.

Gioisce l’Italia dell’atletica e dello sport che conquista due medaglie d’oro importantissime, in attesa degli ultimi giorni di Olimpiadi che potrebbero regalare ulteriori sorprese.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità