La Reggina vince contro la Spal: la decide Montalto

Gli amaranto vincono contro gli Estensi e volano a quota 8 punti in classifica

Var, rigori ribattuti e la rete di Adriano Montalto si rivelano episodi decisivi per la sfida andata in scena al Granillo tra Reggina e Spal. Una partita giocata in una giornata caratterizzata da una temperatura elevatissima, con i calciatori in campo costretti a fermarsi diverse volte per rinfrescarsi.

Ad aprire le danze, davanti ai quasi 5mila spettatori, è stata la rete di Hetemaj, su calcio d’angolo battuto da Bellomo, con l’ex Chievo bravo ad anticipare tutti i compagni e insaccare la palla in rete. Spal in difficoltà nella prima frazione di gioco, con la retroguardia in netta difficoltà. Nel secondo tempo che gli Estensi schiacciano gli amaranto, con Stavropuolos non entrato in partita che si rende protagonista con un doppio errore in area di rigore e fallo ai danni dell’attaccante avversario: dal dischetto che Esposito non spiazza Micai, bravissimo nel parare il penalty ma l’arbitro, dopo il consulto con il Var, decide di far ribattere il calcio di rigore per il piede di Cionek già dentro l’area prima del fischio. Questa volta Esposito spiazza l’ex Salernitana e riporta in pareggio il match. Sul finale di gioco che la Reggina schiera in campo l’artiglieria pesante, con Montalto subentrato che si rende protagonista con una rete da applausi: il barese insacca il pallone alle spalle dell’estremo difensore estense, mandando in delirio l’intero Granillo. Risultato finale sul 2-1 sofferto per la Reggina che spreca tanto, rendendosi la vita ancora più complicata ma che mette nel bottino altri 3 punti che iniziano a pesare.