Napoli, mano nella mano con l’amante nel video di Gigi D’Alessio: donna vince la causa

La casa discografica adesso dovrà risarcire la donna

Finì nel video della canzone “Oi nenna nè” di Gigi D’Alessio nel 2012 mentre era mano nella mano con l’amante, oggi ha vinto la causa contro la Sony. La famosa casa discografica dovrà risarcire la donna dopo che il suo tradimento fu condiviso nel video e per i giudici è stato violato infatti il suo diritto alla riservatezza. La vicenda avvenne per le strade di Napoli, con il video diffuso e venduto per CD e andato a ruba. Fatale dunque il videoclip musicale che per la donna si è invece rivelato un punto a favore per vincere la causa.