Le salvò la vita nel giorno di Pasqua, adesso Carla aiuterà Francesco: la bella storia del vigile del fuoco

Lui le salvò la vita, lei adesso lo ripagherà con un gesto da applausi

Venne salvata nel giorno di Pasqua dal vigile del fuoco Francesco Di Somma dopo una brutta caduta all’interno di un pozzo; oggi, Carla Cappaverde di Casaluce (Caserta) potrà invece salvare la vita dell’uomo. Una malattia rara che richiede continue trasfusioni di sangue quella che ha colpito Francesco, colpito da emoglubinuria parassostica notturna. L’appello social lanciato dal fratello è stato immediatamente accolto dalla ragazza che adesso ha intenzione di sdebitarsi senza troppi problemi. Il vigile ha inoltre due fratelli con lo stesso gruppo sanguigno, un aiuto ancora più prezioso che lo aiuterà a combattere la malattia.