Reggina, Alessandro Micai: “Ringrazierò all’infinito Taibi per avermi scelto”

Le parole di Alessandro Micai ai microfoni di Reggina Tv

Mister Stellone l’ho avuto a Bari e già li alternava i portieri ogni tre partite. Io e Stefano l’abbiamo presa bene questa scelta: un segnale chiaro dove era necessario mettere da parte l’IO e farlo diventare invece NOI per poter invertire la rotta. Giocare una partita si ed una no è comunque diverso di stare fermo un mese, così rimani sempre concentrato. Ad ogni parata di Turati esulto come se segnasse Ménez o Galabinov, la bellezza del gruppo è anche questa. Mi rispecchio molto nel Ds Taibi. Lo ringrazierò all’infinito per avermi scelto. Quando a sceglierti è colui che è stato un gran portiere, è sempre una cosa molto bella. Tralasciando la differenza di età io e Stefano siamo molto simili come caratteristiche. Abbiamo la stessa altezza e comunque il ruolo del portiere è quello di parare. La difesa si trova bene sia con me che con lui e si adatta senza troppi problemi