Champions, la denuncia del quotidiano “Metro”: ecco cosa è accaduto fuori dallo stadio

Una denuncia quella fatta da Metro.co.uk, quotidiano inglese, su quanto accaduto nella serata di ieri a Parigi dove è andata in scena la finale di Champions League tra Liveropool Real Madrid. Un ritardo dovuto alle lunghe file all’esterno dello stadio; questa la motivazione data dallo speaker dello stadio che ha visto la partita iniziare con oltre mezz’ora di ritardo. Il quotidiano racconta però un’altra versione. Migliaia di persone rimaste in fila dal pomeriggio fino a notte inoltrata, ammassate come bestie. Bambini e donne colpiti da lacrimogeni e gas urticante e diversi malori dovuti ad attacchi di panico. Una folla accalcata che pretendeva di entrare ad assistere ad un evento sportivo che stava per trasformarsi in una tragedia. Le testimonianze raccontano di tifosi inglesi giunti allo stadio alle ore 18.00 con i tornelli chiusi senza dare spiegazioni poche ore dopo. Persona e famiglie regolarmente paganti che non hanno avuto la possibilità di assistere al match. Quanto accaduto ieri a Parigi è senza alcun dubbio colpa di una pessima gestione che sarebbe potuta costare cara.