S.Stefano-Gambarie al via, Latella: “Patrimonio sportivo per l’intera comunità”

Tutto pronto per la Cronoscalata S. Stefano-Gambarie. Una kermesse che durerà tre giorni, dal 24 al 26 giugno e che vedrà un gran numero di piloti giungere in Calabria

Lo stop alle iscrizioni è arrivato a mezzanotte con una piacevole sorpresa: sarà record di presenze. La 43esima edizione del campionato TIVM vedrà arrivare scuderie dalla Sicilia, Campania, Puglia e Basilicata. Piloti e staff al completo che popoleranno la straordinaria location di Santo Stefano in Aspromonte in un ponte non solo sportivo ma anche sociale alla scoperta del territorio.
Fondamentale anche il lavoro svolto da ANAS in queste ore. L’intervento con la pulizia delle strade consentirà ai piloti una cronoscalata all’insegna della sicurezza.
Questa mattina presso Palazzo Alvaro, sede della Città Metroplitana di Reggio Calabria, il Presidente dell’Aci Giuseppe Martorano e il Presidente della Scuderia Aspromonte, Lello Pirino, hanno incontrato il delegato allo Sport del Comune e della Città Metropolitana Giovanni Latella.

La Santo Stefano – Gambarie costituisce un patrimonio sportivo per l’intera comunità della Città Metropolitana. Siamo davvero contenti della crescita esponenziale che ha vissuto in questi anni, durante i quali sta tornando ad essere un punto di riferimento per gli sport motoristici dell’intero sud Italia. In questo senso la Città Metropolitana intende affiancare questo percorso di crescita, costruendo iter amministrativi che possano sostenere l’organizzazione di questo tipo di eventi. In bocca al lupo ai promotori ed i più fervidi complimenti per i risultati fin qui raggiunti: sono certo che anche questa edizione dell’ormai tradizionale cronoscalata sarà un successo apprezzato dall’intera comunità.