Violenza Circum San Giorgio, presentato il ricorso sulla scarcerazione: la vittima morse uno degli aggressori

Napoli. È stato presentato dalla Procura di Napoli il ricorso in Cassazione contro la scarcerazione dei tre indagati per il presunto stupro della 24enne di Portici nel vano ascensore della stazione Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano. Il Tribunale del Riesame, in tre distinte occasioni, ha disposto la scarcerazione dei giovani indicati dalla 24enne quali autori della violenza sessuale, ritenendo non credibile il racconto fornito dalla ragazza e sottolineando come non fosse accertato il dissenso di quest’ultima rispetto alla consumazione dei rapporti. La decisione del tribunale delle Libertà sarebbe emersa attraverso la verifica delle immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza presenti nella stazione che contraddirebbero rispetto a quanto dichiarato dalla ragazza. Il ricorso in Corte di Cassazione, presentato nella giornata di ieri, si fonda su un’esplicita reazione della ragazza rispetto ad uno dei presunti aggressori. In un interrogatorio, infatti, uno degli indagati, riferisce di avere visto la 24enne mordere uno dei ragazzi, durante i rapporti sessuali nel vano ascensore della stazione San Giorgio a Cremano della Circumvesuviana. Per gli inquirenti questa è una chiara manifestazione di opposizione alle violenze sessuali. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?