Foto: Fortunato Serranò

La Reggina trova un bagliore nella notte buia, Kyle Lafferty segna ed emoziona nel ricordo della sorella

In una serata buia che ha messo fine all’avventura del tecnico Mimmo Toscano sulla panchina della , l’attaccante ha trovato la prima rete in maglia amaranto stagionale. Un’avventura in riva allo Stretto iniziata con dello scetticismo generale quella dell’attaccante nordirlandese, già conosciuto in Italia per la sua esperienza con il Palermo.

Qualche minuto da subentrato in dodici giornate, tra le varie convocazioni in Nazionale maggiore. Di Lafferty si può dire molto, tranne che non abbia messo impegno nei minuti giocati con la casacca amaranto. Nella serata di ieri l’attaccante ha siglato la prima rete (e che rete!) con la Reggina. Un gesto tecnico che ha mostrato in parte le sue doti indiscusse. Una rete ed una dedica speciale che ha emozionato, quella rivolta alla sorella Sonia recentemente scomparsa, con il calciatore in ginocchio e con le braccia rivolte verso il cielo. Un bagliore di luce, nella nera notte amaranto, è arrivata proprio dal calciatore spesso sotto i riflettori per la sua vita privata che per altro.

Una rete da cui la Reggina potrebbe ripartire, con il numero 18 pronto a rimettersi in gioco e a cancellare i fantasmi del passato proprio con la maglia amaranto e con la sorella Sonia sempre nel cuore.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità