Un’Europa agro-dolce per le italiane

 

Le due settimane di calcio europeo si sono chiuse ieri sera con l’Europa League.
Partiamo proprio da questa competizione, che anno dopo anno, diventa sempre più simile alla Champions.
Per le italiane è stato un turno di sedicesimi positivo a metà. La Roma batte il Villareal e approda agli ottavi con un risultato complessivo di 4-1.
Per quanto riguarda la Fiorentina è stata una serata stregata, un vero e proprio harakiri. Dopo l’1-0 in casa del Moenchengladback sembrava che il passaggio del turno fosse possibile, invece nella notte del Franchi accade l’incredibile: 2-0 per la Viola a fine primo tempo, 4-2 finale per i tedeschi che eliminano, così la squadra italiana.
Verso la conquista della coppa, dunque prosegue solo la Roma.
Per quanto riguarda la Champions League, vale in pratica lo stesso discorso dell’Europa League.
Il Napoli sconfitto per 3-1 dal Real Madrid al Bernabeu, mentre la Juventus batte 2-0 in porto al Do Dragao.
Ovviamente le speranze per gli azzurri non sono molte, ma con un mezzo miracolo potrebbero passare il turno ed eliminare i campioni in carica.
Discorso opposto per quanto riguarda la Juve, la bella vittoria i Portogallo la proietta quasi ai quarti di finale.
Il distacco con le migliori di Europa si assottiglia ogni anno sempre di più, e almeno due delle nostre squadre si candidano alla vittoria finale delle proprie competizioni ( Juve e Roma).
La strada è lunga ma i segnali non sono negativi e chissà se quest’anno non potrebbe essere quello giusto, viste anche le molteplici cadute di molte squadre favorite.